L'Estensione del Territorio

del Limone dell'Etna IGP

Ampie aree di terreno

Inserito in un contesto noto per la sua ricchezza culturale e naturalistica, sulle pendici del vulcano si collocano i terreni del Limone dell’Etna IGP, in un contesto che comprende 16 comuni pedimontani e centinaia di ettari di terreno coltivabile che da ben secoli ospitano i limoneti.

Clima favorevole

Il vulcano Etna contribuisce a creare  le caratteristiche pedologiche dell’ambiente e l’ampia disponibilità  di acqua di ottima qualità e ricca di sostanze minerali svolgono un ruolo fondamentale, unitamente al regime dei venti che contribuiscono a favorire un clima ideale per la coltivazione dell’oro etneo.

Lista dei Territori Comunali

dell'area di Indicazione Geografica Protetta

· Aci Bonaccorsi
· Aci Castello
· Aci Catena
· Aci Sant’Antonio
· Acireale

· Calatabiano
· Castiglione di Sicilia
· Fiumefreddo di Sicilia
· Giarre
· Mascali
· Piedimonte Etneo

· Riposto
· Santa Venerina
· San Gregorio di Catania
· Valverde
· Zafferana Etnea

I 4 Elementi del Territorio Etneo

che donano qualità al Limone dell'Etna IGP

I Venti

Il regime dei venti – di Levante, Scirocco e Grecale – e la radiazione solare contribuiscono a ridurre i valori di umidità relativa dell’aria. In estate e primavera questi creano una brezza marina sulla fascia costiera, che permette di avere un clima più mite che incentiva la coltivazione del frutto del limone.

 

Il Vulcano

Prodotto esclusivo d’eccellenza dei limoneti Etnei: si tratta di un frutto unico e prezioso. Il periodo di raccolta va da Maggio a Settembre. Le sue caratteristiche principali sono il colore verde paglierino e le sue particolari qualità nutraceutiche. Queste sono dovute alla fioritura delle piante che avviene in un momento di stress il quale determina una maggiore percentuale di flavonoidi, di sostanze minerali e dei composti polifenolici rispetto ai limoni invernali.

La Terra

I suoli sono dotati di elevata permeabilità e buona fertilità, ricchi di sostanza organica e minerali, con pH neutro e/o subacido, poveri di calcare, più o meno profondi, a volte con presenza di roccia affiorante la cui natura è di tipo basaltico.

L'Acqua

L’ampia disponibilità  di acqua di ottima qualità, ricca di sostanze minerali, e l’umidità atmosferica svolgono un ruolo fondamentale nella determinazione della qualità dei nostri frutti, consentendo produzioni stabili tutto l’anno, frutti succosi, di forma regolare e con buccia fine.

Un'Agricoltura Diversa

che riunisce in sé innovazione e tradizione

Mantenere la Tradizione Intatta

Le nostre piante di limone, unitamente alle nostre tecniche di coltura e al nostro fertile terreno vulcanico, permettono di mantenere attiva la produzione di limoni per tutto l’anno. In questo modo offriamo alle industrie ed ai nostri consumatori continuità nel fornire un prodotto di eccellenza per tutto l’anno, senza alcuna  interruzione!

Inoltre le pratiche agricole adottate coniugano le antiche tecniche, tramandate da generazioni, con i più moderni saperi dell’agricoltura biologica ed integrata o le più innovative tecnologie, come la quella finalizzata al risparmio di risorse idriche e chimiche tramite il controllo da remoto del terreno.

La Tecnica della Forzatura

La specificità del territorio del “Limone dell’Etna” è la particolare tecnica colturale, chiamata ‘forzatura’ o ‘secca’ adottata dai produttori locali che permette una produzione estiva importante quasi come quella invernale. I frutti ottenuti con questa tecnica vengono chiamati “verdelli”.

Questa tecnica, adottata solo nel nostro territorio grazie al particolare tipo di terreno, consiste nel forzare la pianta a fiorire in estate e dare i frutti nel periodo da maggio a settembre dell’anno successivo, essa fu messa a punto già tre secoli fa del comprensorio jonico-etneo e si tramanda di generazione in generazione da oltre due secoli. In pratica non irrigando durante il mese di giugno – luglio si induce nella pianta uno stress idrico; dopo tale periodo, attraverso crescenti irrigazioni e concimazioni eccitanti a base di azoto si sveglia la pianta dal forzato letargo e si provoca una seconda fioritura che andrà  a frutto l’anno successivo.

Unisciti al Consorzio

scopri i vantaggi e iscriviti

Agricoltore o Confezionatore

Proteggi e tutela la tua coltivazione del limone e approfitta di una rete di coltivatori e confezionatori impegnati in un obiettivo comune.

Utilizzatore

Sfrutta i vantaggi del limone igp che porta con sé il patrimonio del nome Etna. Approfitta delle spiccate proprietà biochimiche e dalla resa migliore della media.

Il Consorzio di Tutela

scopri i vantaggi di una rete dedicata
all'agricoltore, al confezionatore
e all'industria

© 2022 Limone dell’Etna · C.F. 05888250874

design by roccella studio